top of page

La danza è un dialogo con la gravità. 

–Ushio AMAGATSU

Storia

La danza Butoh nasce in un difficile contesto socio-politico giapponese - nel dopoguerra (Hiroshima/Nagasaki) - negli anni '60 ad opera di Hijikata Tatsumi, Kazuo Ôhno poi Min Tanaka.

È una danza d'avanguardia e sovversiva in un'epoca in cui il tradizionalismoDiNiente teatroEkabuki dominare in opposizione all’occidentalizzazione del continente.

"Butô" è composto da due ideogrammi (舞踏) che significano ballare e battere il suolo.Questa danza è caratterizzata da lentezza di movimento, poesia minimalista e grande libertà stilistica.È la danza del passo e del gesto al servizio della metamorfosi.

"Neo-butô" significa che questa danza è passata attraverso il filtro della trasmissione occidentale, rendendo quest'arte giapponese un'arte di movimento universale. Danza dell'ombra al momento della sua creazione, la danza neo-butoh mira a spostarsi dall'ombra alla luce, dallo yang allo yin per trascendere infine il dualismo corpo/mente. 

stage danse contemporaine
danse neo-buto

Pedagogia

La pedagogia della danza neo-butoh si basa su una singolare qualità di presenza che mira a rallentare il movimento ed entrare in uno stato di coscienza modificata in cui il tempo si svolge in modo diverso. Si richiama quindi l'attenzione su: ​

sensorialità, percezione e immaginazione,

L'ancoraggio nei suoi supporti,

rifocalizzazione nel basso addome,

"lascialo ballare"

movimenti di torsione, tensione ed estensione,

espressioni facciali e

respirazione

Procedura

Generalmente le lezioni e i corsi iniziano con un momento di condizionamento fisico e mentale, di esplorazione sensoriale attorno ad un tema tecnico e terminano con un momento di discussione o relax.

Prenota il tuo corso

Prenota ora il tuo corso su misura.

Per qualsiasi consiglio, contattateci .

bottom of page